Blog

L’era dell’innovazione digitale -L’industria 4.0

In un mondo sempre più interconnesso, il futuro della produzione industriale subisce inevitabilmente un processo di automatizzazione dei processi tecnologici. E’ indispensabile per le industrie conoscere le potenzialità della digitalizzazione per poter prendere parte alla trasformazione traendone vantaggio ed opportunità. Per prevedere in che direzione muoversi è necessario conoscere cosa sia l’industria 4.0.

A cosa servono le vasche monolitiche?

Le vasche monolitiche prefabbricate sono adatte al contenimento di sostanze liquide e solide o alla realizzazione di impianti come: riserve idriche antincendio; • serbatoi per acque di irrigazione; • serbatoi per acque potabili; • stazioni di sollevamento acque chiare e di rifiuto; • impianti di trattamento chimico, fisico e biologico; • vasche per impianti prima pioggia; • separatori di liquidi leggeri; • degrassatori e disoleatori.

Cabine Elettriche: manutenzione di una cabina di trasformazione mt-bt

Una cabina elettrica è in genere un'officina elettrica destinata ad almeno uno dei seguenti compiti: trasformazione, conversione, regolazione o smistamento dell'energia elettrica. Anch’essa, affinché possa svolgere tutte le sue funzioni, deve essere sottoposta periodicamente a una manutenzione. La manutenzione e la verifica dello stato delle cabine elettriche hanno come scopo quello di assicurarne un’elevata affidabilità (intesa come pronta individuazione e risoluzione delle anomalie, della prevenzione dei guasti e di un monitoraggio funzionale) e di garantirne la sicurezza.

Cabine elettriche interrate carrabili: quando sono consigliate

Le cabine elettriche interrate carrabili in Campania rappresentano una valida alternativa alle cabine tradizionali da utilizzare in quei contesti urbani in cui sia necessario ridurre al minimo l’impatto ambientale. Questa tipologia si presta all'installazione in zone soggette a vincoli architettonici o paesaggistici e possono essere personalizzate in base alle esigenze dell’utente in modo da ottenere una perfetta integrazione con l’ambiente che le circonda.

L’impianto di fitodepurazione: perché è un sistema sostenibile, ecologico e tecnologico

La fitodepurazione è la risposta naturale agli impianti di depurazione delle acque di scarico. Questa tecnologia prevede che le acque reflue vengano depurate mediante l’uso di un bacino impermeabilizzato con pannelli o teli di rivestimento. Il bacino presenta uno strato superficiale costituito da piante acquatiche, successivamente viene riempito con del materiale ghiaioso che dovrà fare da filtro alle acque reflue affinché vengano depurate. Il processo di depurazione è del tutto ecologico e non prevede l’utilizzo di sostanze inquinanti.